PROGETTI


L'Associazione Amici di DaGama Home, strettamente collegata con la Missione delle Suore francescane missionarie di Assisi che gestiscono scuole per l'istruzione a Luanshya e nei villaggi vicini, raccoglie fondi per l'acquisto di banchi e sedie, cattedre, materiale didattico e per costruire padiglioni o strutture per classi di studenti bambini e adolescenti.

In particolare, sostiene le classi di bambini portatori di handicap che, spesso orfani o abbandonati, trovano riparo nelle strutture della missione, garantendo loro, e agli insegnanti, condizioni di apprendimento e di lavoro più dignitose.

Oltre a tali generiche attività di sostegno l'Associazione Amici di DaGama Home è impegnata a contribuire alla realizzazione di alcuni progetti che riguardano:

banchi, sedie e attrezzatura scolastica a DaGama HomeWalale - Scuola

Si è dato inizio alla realizzazione di una seconda struttura scolastica composta da 2 aule, 1 piccola sala professori e servizi. Attualmente è già stato costruito lo scheletro e nei prossimi mesi è previsto il termine dei lavori e l'acquisto dei banchi, delle lavagne e delle suppellettili necessarie per il completamento dell'opera. Dal prossimo anno scolastico, quindi, i bambini del villaggio e delle zone limitrofe potranno frequentare in loco l'intera scuola dell'obbligo della durata di 7 anni.

 

 

Chililabombwe, padiglioni in costruzione della nuova scuolaChililabombwe

In questa cittadina (il cui nome significa "Città delle Rane") situata nel nord dello Zambia, a pochi chilometri dal confine con la Repubblica democratica del Congo, l'Associazione Amici di DaGama Home sta contribuendo, unitamente ad altre associazioni italiane, alla realizzazione di un padiglione di una scuola professionale per giovani ragazzi e ragazze che possa dare loro la possibilità di apprendere un mestiere.

Per la realizzazione di questa parte dell'intero progetto è prevista una spesa di circa € 20.000,00 pari a 100.000.000 di kwacha (che è la moneta zambiana).

 

Donazioni per i progetti

Per questi progetti la donazione è apprezzata e libera, fino al raggiungimento delle quote del preventivo e alla realizzazione finale dei progetti che rendano operative le opere.